Una delle grotte marine più interessanti per l'eccezionale sviluppo degli speleotemi (stalattiti e stalagmiti) è quella dell'Argentarola, ubicata nell'isoletta omonima antistante il promontorio dell'Argentario, Un ingresso molto stretto si apre tra i -4 e i -6 metri. All'interno si sviluppa una grande camera dal cui fondo si dipartono
alcuni pozzi, uno dei quali è stato esplorato fino alla profondità di 30 metri. Sul fondo della grotta e sulle pareti dei pozzi si sedimenta una coltre di limo.

Nella foto: camera centrale della Grotta Grande dell'Argentarola
Home

Clicca sulle foto per ingrandirle

Pianta della grotta

Entrata

Sezione longitudinale

Sezione C-G

Sezione D-E-F